Stufe a pellet, da sapere sul miglior sistema di riscaldamento | Miglior Pellet
menu

Stufe a pellet, cose da sapere

Come chiaro, secondo noi il modo migliore per risparmiare sul riscaldamento  è l’utilizzo del pellet. Come? Con una stufa o con una caldaia, con un impianto in grado di riscaldare una stanza, un appartamento, una casa o addirittura grandi edifici commerciali e industriali.

A molti ancora oggi pare impossibile pensare che anche scuole o condomini interi siano riscaldati col pellet, eppure è così, soprattutto in Paesi come Austria o Germania ma anche e sempre più anche in Italia.

In questi casi si utilizzano caldaie a pellet, mentre le stufe sono idonee per utilizzi domestici o per metrature più limitate, da una stanza fino all’appartamento.

  • Una stufa a pellet come funziona?
  • Conviene veramente?
  • Le opinioni della Rete

Funzionamento

E’ abbastanza semplice spiegare come funziona una stufa a pellet, almeno come principio. Abbiamo un serbatoio, generalmente con carico dall’alto, nel quale mettere il pellet che poi la stufa brucerà; una volta collegata alla corrente e accesa, la stufa farà fluire il pellet verso la camera di combustione.

Un motorino elettrico fa muovere una coclea che conduce il pellet, dosandolo, alla camera di combustione, cioè il luogo nel quale il pellet brucia. L’accesione del fuoco è automatica, sarà la stufa che comanda il tutto e fa sì che il pellet prenda fuoco; una volta presente la fiamma, il pellet che scende tramite la coclea provvederà ad alimentare la fiamma.
Dalla fiamma vengono generati: calore, per l’ambiente circostante, cenere da smaltire periodicamente e fumi, da espellere senza eccezioni all’esterno tramite canna fumaria.

Canna fumaria

La canna fumaria deve collegare la stufa con l’esterno dell’edificio. E’ infatti un’assoluta fantasia pensare che esistano stufe a pellet senza canna fumaria. I fumi devono essere liberati all’esterno.
La canna fumaria è generalmente di diametro 10 cm, non pensate a quelle dei camini, e si sporca, anche in questo caso non come quella dei camini, ma molto meno. Come pulire la canna fumaria? Grazie ad uno spazzacamino.

Accensione

La prima accensione della stufa a pellet è tipicamente fatta dall’installatore, in alternativa seguite rigorosamente le istruzioni riportate nel manuale che accompagna ogni stufa a pellet.
Possono esserci talvolta dei problemi di accensione della stufa a pellet, le cause sono varie e vanno da una pessima qualità di pellet (bagnato, o di materiale inadeguato) fino al difetto della stufa. Nel caso, conattare quanto prima l’installatore o il rivenditore.

Quando pulire

Non solo la canna fumaria, anche e soprattutto la stufa deve essere pulita. Deve essere pulito il vetro, il braciere e altri componenti che devono essere controllati con costanza; seguite anche in questo caso il manuale della stufa a pellet, vi indicherà tutti i passaggi e i punti da pulire. E non vi scoraggiate, dopo poco diventerà automatico e veloce, non vi peserà.

Un consiglio che riteniamo essere prezioso: equipaggiatevi di un aspiracenere, vi eviterà di sporcare casa e di danneggiare l’aspirapolvere con la cenere. E vi farà risparmiare tempo.

Perché conviene

Veniamo al perché conviene la stufa a pellet rispetto ad altre forme di riscaldamento, i vantaggi, gli svantaggi e cosa incide sulla convenienza stessa.

Prezzi

Una stufa a pellet può costare da alcune centinaia fino ad alcune migliaia. Cui aggiungere il costo della canna fumaria e l’installazione, se non già esistente.

Il prezzo del pellet è un fattore che incide, è preferibile acquistarlo in primavera-estate, in prestagionale, quando costa meno. Ed è consigliabile individuare il pellet adatto alle proprie esigenze ed acquistarne in quantità idonea all’intera stagione fredda. Ovviamente costa meno rispetto all’acquisto periodico di alcuni sacchi da 15 kg.

Consumi

I consumi del pellet variano in funzione delle dimensioni degli ambienti da scaldare, della tipologia del pellet (qualità migliore  o peggiore), dai parametri di settaggio della stufa; questo fattore è importante: a seconda del modello di stufa, possono esserci dei settaggi che regolano la quantità di pellet nella combustione.

Voci della Rete

Le opinioni degli utilizzatori, le esperienze di chi ha già provato le cose e di chi ne è esperto sono fondamentali per evitare errori e sfruttare benefici.

Opinioni

Oggi più di ieri, e domani ancor più di oggi, la Rete aiuta a destreggiarsi nel mondo del pellet. E’ possibile trovare guide, opinioni, recensioni, offerte, consigli su pellet, stufe, installazioni, metodi; con un po’ di tempo è possibile chiarirsi le idee e sfruttare al massimo le potenzialità di questo combustibile.

Annunci

Si trovano anche molti annunci sul mondo del pellet sia da parte di privati che di addetti ai lavori. Annunci su stufe a pellet usate, su offerte di pellet, su accessori e ricambi. Ormai è un vero e proprio mondo nel quale trovare tutto, basta cercare. I rivenditori di stufe a pellet sono tanti, e anche gli installatori, i più attenti online, altri non ancora.

Leave your reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Go to top
< PRECEDENTE

Come riscaldare casa

 Riscaldare casa in modo economico Tagliare sulle bollette del riscaldamento è uno dei ...

Altro

SUCCESSIVO >

Cookie e Privacy

Cookie Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei ...

Altro